" />

In occasione della Giornata del Ricordo il Liceo Cutelli ha organizzato una celebrazione che, sotto la direzione della dirigente scolastica Elisa Colella, ha visto il coinvolgimento del Dipartimento di Storia e Filosofia, degli studenti, del Comitato 10 febbraio di Catania, di storici oltre che di familiari di profughi istriani. Nella Hall del Liceo, è stata inoltre allestita, a cura degli studenti liceali, una mostra dedicata.

Ospiti del Liceo Cutelli il Presidente del Comitato 10 febbraio di Catania, Luigi Provini; Aldo Rocco Vitale, dottore di ricerca in Teoria Generale del Diritto Europeo; i proff. Viviana Dalmas e Paolo Daniele, testimoni diretti dell'esodo giuliano-dalmata.

Nei giorni precedenti la giornata del Ricordo i docenti hanno dedicato alcuni momenti delle ordinarie lezioni di storia alla conoscenza più approfondita degli eventi relativi a questa pagina del nostro recente passato, spesso trascurata. Come noto nel 2005 il Parlamento Italiano, scelse la data del 10 febbraio come “Giorno del Ricordo” per ricordare le vittime delle foibe e degli esuli istriano-dalmati, costretti ad abbandonare le loro case dopo la cessione di Istria, Fiume e Zara alla Jugoslavia, a seguito della sconfitta dell’Italia nella seconda guerra mondiale. Le foibe, grotte carsiche con un ingresso a strapiombo, divennero negli anni tra il 1943 e il 1945, la tomba di più di 3000 italiani (si stima che il numero complessivo delle vittime “infoibate” si aggiri intorno alle 80.000, per lo più croati e sloveni), considerati nemici del progetto perseguito da Tito di una federazione comunista jugoslava sotto la leadership di gruppi dirigenti di origine serba.

Nel corso dell’incontro di sabato mattina, moderato dalla prof.ssa Ermelinda Majorana, direttrice del Dipartimento di Filosofia del Liceo Cutelli, arricchito dal racconto delle esperienze dei familiari dei profughi istriani intervenuti e dalla lettura, da parte di alcuni studenti, di brani tratti da cronache del tempo e dai diari dei profughi, è intervenuta la dirigente scolastica, Elisa Colella che, rivolgendosi agli studenti, ha evidenziato l’importanza dei momenti di studio e di approfondimento finalizzati alla conoscenza della nostra storia, unico veicolo democratico per promuovere competenze di cittadinanza attiva e di vera coesione sociale.

La dirigente scolastica ha quindi ringraziato tutti coloro che hanno collaborato alla realizzazione del seminario “Io Ricordo”, dando infine lettura del messaggio della Ministra Fedeli “Promuovere il ricordo attivo per contrastare nel presente violenza e discriminazione”.

 

                

    

 

Calendario eventi

TUTTE LE NEWS

Manifesto di Venezia. Per una corretta informazione contro la violenza sulle donne

17 Feb, 2018

Una delegazione di studenti del Cutelli, tra cui alcuni componenti della redazione…

6

Aureus - Lezione sul campo

14 Feb, 2018

 La 5F AUREUS, accompagnata dalla prof.ssa Foti, ha visitato il centro storico per…

35

L'intervista ad Antonio Sellerio di F. Merlo

13 Feb, 2018

Cliccando sul titolo sottostante potrete leggere l'intervista che l'editore…

57

Giornate di Orientamento Studi Aziendali - Roma Tre

12 Feb, 2018

In vista della prossima pubblicazione del bando di accesso A.A. 2018/2019 al…

32

Prove di accesso Corsi di Laurea - Roma Tre

12 Feb, 2018

Si comunica che sono usciti i bandi per le prove di accesso anticipate di marzo e…

33

VII Ed. "Certamen Concetto Marchesi" - Gara e Convegno

10 Feb, 2018

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

In allegato la documentazione relativa all'evento…

175

Assemblea Sindacale USB

08 Feb, 2018

Si rende noto che è stata indetta un'assemblea sindacale USB (Unione Sindacale di…

85

Convegno presso l'Ente Parco dell'Etna

07 Feb, 2018

Si terrà venerdi 9 febbraio 2018 presso la sede dell'Ente Parco dell'Etna, in via…

67